Rimborso canone depurazione: scarica il modulo
Ambiente Assicurazioni Banche Casa Commercio Diritti Economia Mondo Famiglia Lavoro
Privacy Salute Scuola&Giovani Tecnologie Telecomunicazioni Viaggi Vignette Normative Modulistica Consigli
Link utili
I tuoi diritti in diretta
Trasmissione del 16/01/2008 18:00
Lo zucchero nel vino? Meglio nella marmellata!
"Lo zucchero usatelo per farci la marmellata, non il vino". E' il giudizio espresso dei consumatori alla notizia che l'Unione Europea ha autorizzato i produttori del Nord Europa ad utilizzare lo zucchero per correggere la gradazione alcolica. Un'amara sconfitta della genuinità e del buon senso al dolce gusto del saccarosio. Secondo Giuseppe Martelli, presidente dell'unione mondiale degli enologi, la logica è che per queste correzioni si usino prodotti derivati dall'uva come i mosti concentrati e non zucchero di barbabietola, assolutamente estraneo al ciclo della vite. Inoltre è necessario sottolineare che il mosto concentrato costa quasi tre volte in più rispetto allo zucchero. Evidente quindi il vantaggio dei produttori che usano quest'ultimo in termini di costi e di competitività. Ulteriore sconfitta anche sul fronte della trasparenza. Sull'etichetta infatti i consumatori non troveranno l'indicazione "Vino prodotto con aggiunta di zucchero" in quanto l'Europa non ha reso obbligatorio indicare il tipo di metodo usato per intervenire sulla gradazione.

 Ascolta la scheda

 Ascolta la trasmissione completa
Copyright Mandragola Editrice s.c.g. 2017
P.IVA 08211870012