Rimborso canone depurazione: scarica il modulo
Ambiente Assicurazioni Banche Casa Commercio Diritti Economia Mondo Famiglia Lavoro
Privacy Salute Scuola&Giovani Tecnologie Telecomunicazioni Viaggi Vignette Normative Modulistica Consigli
Link utili
I tuoi diritti in diretta
Trasmissione del 05/03/2008 18:00
SCONTRINO PARLANTE
Dal primo gennaio 2008, in farmacia, è obbligatorio esibire la tessera sanitaria per poter detrarre, dalla dichiarazione dei redditi, le spese sostenute per l'acquisto dei medicinali. Grazie ai dati inseriti nella tessera, il farmacista può rilasciare uno scontrino definito "parlante" perché riporta non solo il nome, la qualità e la quantità dei medicinali comprati, ma anche il codice fiscale dell'acquirente. L'applicazione del provvedimento, previsto dalla Finanziaria 2007, fa, però, già discutere. Alcune associazioni dei consumatori, infatti, denunciano che, spesso sono proprio i farmacisti a non richiedere al consumatore né la tessera sanitaria né il codice fiscale. Inoltre, spesso, sullo scontrino non compare il codice fiscale dell'acquirente, nonostante i cittadini presentino all'atto dell'acquisto il tesserino. Per questo motivo, le associazioni dei consumatori chiedono ai farmacisti di pubblicizzare con cartelli la necessità di esibire la tessera. Inoltre, chi non l'avesse ancora ricevuta, o l'avesse smarrita, può contattare il numero verde 800.030.070 istituito per questo scopo dall'Agenzia delle entrate.

 Ascolta la scheda

 Ascolta la trasmissione completa
Copyright Mandragola Editrice s.c.g. 2017
P.IVA 08211870012